Home

ridoNdanZE 29 Pensando a mio Padre caduto dalla bici, fortunatamente incolume e DEDICATA a SoNia  LaMberTini

“Aspetta Pasca’…Stuta, stuta: sta parlanno”

Dalla tua bici
cadendo poi
non è cosi difficile,
mi dirai di certo,
che è anche facile
simulare, adagiarsi e scomparire.

Dalla tua bici
così vicino,
causale il trapasso,
un passo breve
ridicolo, accidentale. 12/04/2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...