Home

CRITICA IMPURA

Antonio Bux Antonio Bux

Di ANTONIO BUX

*
E anche ciò che vede ha un cuore
e una mente aperta, la sera; e forse
questo è tutto. Quando già cresciuto
il mondo torna a vedere, e vede ancora
vivo qualche vegetare, nell’oro imperfetto,
e il colore impietrito succhiare senza paura
l’anca invernale, e la spalla più lunga del
ragazzo teso al tramonto; che non finisce
mai di indossare se stesso. È un universo
sporco da sempre, nutrito di feci ancestrali
che ora nutre e dà forma, e osserva daccapo;

universo malato di sé, che si piange una volta
e incomincia dal cuore, se sente, dal ragazzo

se smette, la sera. Ed è questo ciò che vede

*
Quanto più di buio fai coraggio
e il mare, tu non puoi vederlo,
ma fagli coraggio e poi col buio
non più tuo forse tornerà più mare.

Quanto più di buio fai coraggio
e il…

View original post 551 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...