Home

Il tempo licenzia i fiori dal lavoro dell’erba
FrANCEsca DoNO

Francesca Dono ilgrovigliodeirampicanti

La Miss ha un nuovo cane.Un grigionero di pelle arrotolata.In giro dicono si chiami Paribàs.Tanti auguri cucchiaio di allegria!

Un solo corpo in due. Negli ultimi palazzi vegani del cammino.Le schegge cadono. Il tempo licenzia i fiori dal lavoro dell’erba.

Una cosa sciocca. E che ci fanno in quel quadrato con una sola zolletta di zucchero? Lei a lui un graffio.

Il peso anemico di lui un’altra fiancata di ossa accelerate. Che dio li stramazzi. Eccoli fuori dalla luce. Su un triciclo incastrato di sapone.

Non più di sette minuti. Un aereo. Il metano dorato delle macchine. C’è il signor Z. dietro un glass di rumori.

Il gong del Signor V nelle parole mute del signor U. Una spirale .Me ne sono vergognata. Un’esopianeta assorbiva i latrati.

Loro restavano naturali. Impassibili. Appuntati di vuoto. Occasionali.Il mio braccio era sessuale.

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...