Home
Arriveremo sicuramente stanchi
alle croste staccate delle pareti,
e nel'ossido che regge le nostre carni
senza nessun processo consumeremo tutto.

Ridateci il tempo di una idea da dividere
mescolandola al cipiglio di movimenti epici.

Ma a noi non toccherà mai 
stare nel cuore del tempo,
in quell'eterno finire nelle pagine finite.


autore della poesia LORUSSO FRANCESCO

da IL SECCHIO E LO SPECCHIO - Manni

 

One thought on “RiDonDanZe 1255

  1. Ringrazio il poeta amico Mauro Pierno per aver riproposto nel suo blog una mia poesia, incrociandola con una foto e un video,

    Francesco Lorusso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...